Meglio acquistare la prima casa o rimanere in affitto?

Categorie: Acquistare Casa - Blog

Pro e contro dell'acquistare casa

Tutti prima o poi si chiedono se acquistare o affittare casa. Se anche tu ha questo dubbio, allora sai bene quanto questo dilemma possa essere difficile d’affrontare.

Scegliere di comprare o di rimanere in affitto può determinare il tuo futuro, questo è un passo importante, che può metterti in crisi.

Spesso, inoltre, si tende a pensare che prima o poi l’acquisto di una casa sia obbligatorio. “Avere un tetto sopra la testaè un modo per dire che si ha bisogno della certezza che qualunque cosa accada si avrà per sempre un posto in cui vivere e da poter chiamare nel vero senso della parola: casa.

Non è detto però che acquistare possa essere meglio di rimanere in affitto, entrambe le soluzioni abitative possono avere connotazioni sia positive sia negative. Scegliere se acquistare una proprietà o rimanere in affitto, infatti, può variare a seconda delle esigenze, quindi comprare casa non dev’essere una scelta obbligata ma una decisione ponderata a seconda anche delle proprie condizioni economiche e lavorative.

Perché scegliere di rimanere in affitto?

Prima di scegliere se sia meglio affittare o acquistare casa è bene che tu conosca quali sono i pro e i contro delle diverse soluzioni. Una cosa è certa tutti hanno bisogno di una casa, ma l’affitto è davvero un nemico da cui sfuggire? In realtà anche vivere in fitto ha degli aspetti positivi.

Scegliendo di vivere in affitto, potrai avere diversi vantaggi, principalmente dal punto di vista creditizio.

Spesso quando si sceglie di fare un mutuo o di acquistare una casa con soldi liquidi, si può limitare la propria capacità d’investimento.

Se hai dei progetti futuri che prevedono l’investimento di grandi cifre, accendendo un mutuo o comunque privandoti dei tuoi risparmi ti precluderai di conseguenza la tua capacità d’investimento. Infatti, quando accendi un mutuo fai un investimento sull’immobile, quindi le banche stenteranno a concederti nuovamente grandi cifre per riuscire a pagare altre tipologie di progetti. In questo caso, pagando l’affitto potrai scegliere invece di investire diversamente il tuo denaro.

Uno degli aspetti positivi dell’affitto è la possibilità di cambiare casa quando si vuole e si può scegliere a cuor leggero di partire per cambiare lavoro, perché si è ottenuta una promozione, oppure perché ci si è innamorati di qualcuno che abita all’estero o in un’altra città. Gli avvenimenti della vita sono mutevoli e tutto può cambiare da un giorno all’altro.

Penserai: “Al massimo se acquisto una casa e devo trasferirmi la posso sempre rivendere”. In realtà però ci può volere molto tempo per vendere una casa, inoltre, se il mercato immobiliare è in un momento di crisi, rischieresti di vendere la casa a un prezzo troppo basso, infine se stai pagando il mutuo, potresti non coprirlo del tutto con la vendita della casa e rischieresti di dover pagare insieme il mutuo e l’affitto di una nuova casa.

Stare in affitto costa meno?

Molti nel dubbio, per scegliere se acquistare o affittare, si affidano ad un semplice calcolo dei costi mensili che comporta un affitto e quelli che invece sono causati da un mutuo.

Prendiamo in esame il costo dell’affitto in Valle Camonica e nei suoi comuni come Darfo Boario Terme, Niardo, Breno, Pisogne. In queste diverse località, ad esempio, una casa in affitto può costare tra i 250 euro al mese per dei semplici monolocali e si può arrivare sino anche ai 500-600 euro al mese per villette o trilocali arredati e più lussuosi.

I costi dell’affitto dunque, possono essere più bassi, mentre il costo del mutuo può variare in base al valore della casa. Quindi scegliere tra acquistare o affittare casa, non può basarsi solo su una semplice stima economica mensile, ma deve prendere in considerazione anche la tipologia di casa che si vuole affittare o acquistare.

Infatti, anche se l’affitto potrebbe costare meno, se si vivrà in affitto per circa vent’anni, tutti quei soldi saranno andati “persi” perché non li avrai investiti e non ti daranno nulla in cambio.

Quindi uno dei principali difetti dell’avere una casa in affitto e non riuscire dopo tanti anni ad avere una proprietà propria, ma se si è sempre viaggiato per lavoro, in cambio si avrà avuto la possibilità di vivere in case diverse in luoghi differenti, senza l’assillo di una residenza fissa.

Meglio affitto o comprare casa

Inoltre, l’affitto a dispetto del mutuo può adattarsi meglio alle tue finanze, infatti puoi vivere in una casa più modesta e meno costosa se lo stipendio non ti permette di spendere molto, al contrario puoi scegliere di vivere in case bellissime pagando un affitto molto alto, ma comunque meno esoso rispetto a quanto costerebbe acquistare una casa di lusso.

Comprare Casa conviene? I pro dell’acquisto di una proprietà

Comprare casa è un investimento, una volta investire sul mattone, era una delle migliori opzioni che si aveva, perché questa sarebbe rimasta per sempre la ferma e immutabile nel tempo, inoltre investendo nell’acquisto di una casa, si poteva avere qualcosa da lasciare ai propri figli e ai nipoti.

Acquistare un’abitazione può essere un buon uso dei tuoi soldi, specialmente se pensi al tuo futuro e se desideri avere per sempre un luogo che ti appartenga realmente. Quando si opta per l’acquisto della prima casa, hai la possibilità di modificare a piacimento ogni singolo aspetto della tua abitazione, potrai scegliere di fare quello che vuoi senza dover chiedere il permesso al proprietario dell’immobile come quando si è in affitto.

Avere una casa tua, porterà la certezza nella tua vita che qualunque cosa accada, avrai sempre un posto in cui vivere e dal quale nessuno ti potrà mandare via. Infatti, quando si vive in fitto, dà un giorno all’altro, il proprietario potrebbe inviarti una lettera di sfratto, o magari deciderà di vendere l’immobile ed in entrambi casi, entro un termine di sei mesi, dovrai lasciare la tua casa in fitto e trovarne un’altra.

Scegliere di acquistare la prima casa, ti porterà a considerare le tue priorità e i tuoi progetti di vita, se hai già una famiglia, un compagno oppure se hai un lavoro fisso che non hai intenzione di lasciare. O se sei sicuro di non voler vivere da nessun’altra parte nel mondo, comprare una casa, sarà certamente più vantaggioso rispetto ad un’intera vita in fitto, nello stesso luogo.

Dubbio prima casa, quali sono i costi del mutuo?

Bonus acquisto prima casa

I dubbi sulla prima casa sono comuni a tutti, perché quando si cerca un’abitazione la prima considerazione da fare è quanto mi costerà? Potrò ottenere il mutuo? Riuscirò a pagarlo?

Tutti questi dubbi, sono destabilizzanti, ma è comunque possibile riuscire a farsi alcuni semplici conti, prima di apporre la richiesta di mutuo in banca.

Inoltre in qualunque città sceglierai di comprare, troverai case più costose e altre meno. Quindi la casa va scelta in base al proprio budget, che è da stabilire prima di partire alla ricerca dell’immobile.

Facciamo due conti…

Se consideriamo il prezzo di una casa in vendita in Valle Camonica, nei suoi comuni, come quelli di Darfo Boario Terme, Niardo, Breno, Pisogne, troviamo diverse fasce di prezzo:

  • Un monolocale tra i 40-50mq. Può costare tra i 30.000 e i 70.000 mila euro
  • Una casa di 70-80mq. Può costare tra i 100.000 e i 125.000 mila euro
  • Mentre tra i 100mq e i 150mq. Possono costare sui 135.000 mila e i 200.000 mila euro.

Se consideriamo una casa di fascia media (70 o 80 mq) adatta ad una famiglia di quattro persone, il mutuo a seconda del tasso d’interesse a cui lo si accende, può variare, inoltre si può scegliere anche tra tasso fisso o tasso variabile.

Per esempio: se sceglierai di acquistare una casa dal valore di 125.000 mila euro, con tasso fisso al 4,05%, per 20 anni, l’importo è di 760,00 euro.

In affitto la somma sarebbe minore per una casa dello stesso genere e valore, ma pagando 350 euro circa (senza contare l’avanzamento ISTAT annuale ed eventuali aumenti) in fitto per 20 anni si spenderebbero 84.000 mila euro, senza però avere alla fine una casa o una proprietà. Certo con il mutuo si spenderebbe più del doppio, ma alla fine dopo vent’anni avrai una casa che potrai dire essere realmente tua.

Quindi da un punto di vista economico, possiamo costatare che alla fine, nonostante l’affitto costi meno nell’immediato, se consideriamo i costi su lungo periodo, il mutuo è un investimento più vantaggioso.

Riassumendo, meglio acquistare o affittare casa?

Ora con tutte queste informazioni, forse non avrai chiarito del tutto i tuoi dubbi, ma potrai avere messo ben in chiaro le tue necessità e le tue future e presenti disponibilità economiche.

Per rendere più chiaro riassumiamo i Pro e i contro sé acquistare o affittare casa:

PRO per Affittare casa

  • Maggiore disponibilità economica immediata
  • Possibilità d’investire i soldi in altre attività
  • Scegliere di trasferirsi in diverse località
  • Poter mettere una somma maggiore da parte
  • Scegliere la casa in base alle proprie disponibilità economiche

PRO per Acquistare Casa

  • Investimento duraturo nel tempo
  • Stabilità abitativa e familiare
  • Poter fare i lavori che si desiderano
  • Avere una proprietà da poter lasciare in eredità
  • Non perdere i soldi di tanti anni in fitto

E adesso vediamo i CONTRO…

Perché non andare in affitto?

  • Su lungo periodo si rischia di perdere soldi senza ottenere nulla in cambio
  • Si potrebbe essere sfrattati e dover cambiare casa
  • Si rischiano incomprensioni con il proprietario di casa (in alcuni casi anche arrivare a beghe legali)
  • Si ha poca libertà decisionale sull’assetto della casa o dei mobili

Perché il mutuo non conviene?

  • Ci si preclude la possibilità di futuri investimenti
  • Ci si sente obbligati a restare nel posto in cui si è comprata casa
  • La vendita successiva della casa potrebbe portare ad una perdita economica
  • I costi del mutuo sono superiori rispetto a quelli dell’affitto

Affittare o acquistare? I consigli finali per scegliere in base alle tue esigenze

Ora che conosci tutti i pro e i contro dell’acquistare o affittare casa, devi porre la tua scelta finale in base ad alcuni parametri che sono imprescindibili:

  • la tua disponibilità economica
  • la tua solidità finanziaria e creditizia
  • i tuoi progetti futuri

Affitare casa in Val Camonica

Come avrai compreso, la scelta tra acquistare o affittare non si può basare solo su un calcolo economico, ma si deve basare anche sulle tue esigenze.

Se non hai disponibilità economica, o comunque non puoi accedere ad un mutuo per svariati motivi, non potrai che scegliere di affittare una casa.

Inoltre è necessario avere la certezza di poter pagare il mutuo per tutti gli anni per cui lo si deve pagare, se non l’avete, è meglio aspettare e scegliere di vivere in affitto, finché non si avranno le giuste certezze finanziare.

Se invece hai una solida posizione bancaria e lavorativa e puoi richiedere semplicemente un mutuo per la prima casa, devi considerare comunque prima due aspetti importanti:

  • l’importo del mutuo non deve superare il 35% del tuo stipendio
  • devi avere la minima certezza che non dovrai eseguire trasferimenti improvvisi

Infine, dopo aver vagliato la scelta tra l’acquisto e l’affitto, in base alla tua disponibilità economica, e bene pensare ai tuoi progetti.

Desideri lavorare all’estero? Hai intenzione di aprire un’attività in proprio e dunque avrai bisogno di liquidità? Oppure…

Vuoi semplicemente vivere in un posto che ami con la tua famiglia presente o futura. Continuare a lavorare dove lo hai sempre fatto e non prendi nemmeno in considerazione un trasferimento futuro.

Solo tu conosci la risposta a queste domande…Rispondi sinceramente e saprai se acquistare la tua prima casa o rimanere in affitto.

Ti ricordiamo che se stai cercando casa nella zona di Valle Camonica, e quindi nei dintorni dei paesi di Darfo Boario Terme, Niardo, Breno o Pisogne, possiamo aiutarti a trovare la casa giusta per te. Contattaci!

 

 

 

My Cam

ACCEDI

Salva le tue ricerche e gli immobili preferiti. Accedi agli strumenti di monitoraggio del mercato.